Quantcast

Artesina, la località sciistica

Nel cuore delle Alpi marittime sul monte Mondolè vi è la località sciistica di Artesina. Si trova in Val Maudagna. Questa località si raggiunge facilmente partendo dalle strade provinciali dal casello di Mondovì, dall’autostrada A6 Torino Savona. Qui ci si potrà immergere in tantissime piste che sono comode, pratiche e realizzate secondo moderni sistemi. Chi vuole organizzare una vacanza “a tutta neve” in Piemonte di certo non può perdersi questa zona proprio perché è anche abbastanza vicina all’aeroporto di Cuneo e quindi, a circa un’ora di distanza, mentre a poco meno di 2 ore dall’aeroporto di Torino. Scopriamo insieme quali sono le caratteristiche della località sciistica Artesina e perché vale la pena considerarla per le proprie vacanze invernali, ma non solo.

Le caratteristiche della località sciistica Artesina

La località sciistica Artesina è caratterizzata dalla presenza di 34 impianti di risalita. In particolare, vi sono 14 seggiovie, 10 skilift e 10 tapis roulant. Inoltre, in questa zona si trovano ben 130 km di piste andando a calcolare tutto il comprensorio di Mondolè Ski. Poi, vale la pena ricordare che questo comprensorio è uno dei più importanti del Piemonte. Al suo interno si trovano anche 97 km per lo sci alpino e la possibilità di sfruttare degli impianti di risalita di ultima generazione per degli spostamenti che vanno dai 1300 ai 2100 metri di quota dal livello del mare. Inoltre, in particolare ad Artesina, si possono trovare due piste nere, sei piste rosse e otto piste blu per lo sci alpino. Tutte queste piste sono servite da uno skilift, da due tapis roulant e da quattro seggiovie. Uno dei tapis roulant si trova all’interno del campo scuola 1400. Vi è anche da dire che la pista della località sciistica Artesina è collegata sci ai piedi con la località di Prato Nevoso grazie a due piste rosse. Calcolando Prato nevoso e Artesina, nonché Frabosa Soprana si forma il comprensorio mondolè Ski. Una delle caratteristiche principali della località Artesina è il fatto che è il paradiso dei freeryder. Si trovano tanti fuori pista su canali e pendii del Monte Mondolè, che si possono raggiungere facilmente grazie agli impianti di risalita della stazione sciistica. Vi sono molte discese che vanno verso il fondo della Valle Ellero e si può risalire facilmente con le seggiovie Rastello Turra.

Le piste più famose della località sciistica Artesina

Tra le piste più famose della località sciistica Artesina vale la pena citare la pista Libera Fis. Parliamo di una pista nera difficile che inizia a partire dal comprensorio del Mondolè ski. Con una quota di partenza di 1951 metri arriva a 1200 metri dal livello del mare per un dislivello di 750 metri. Lunga 3,6 km, non prevede innevamento artificiale. Per arrivare a questa pista dalla seggiovia quadriposto Mirafiori si scende a destra della stazione di arrivo in direzione della seggiovia Mondolè. La pista inizia proprio all’arrivo della seggiovia e attraversa una gola molto stretta. È un tracciato particolare che inizia subito sotto la Colla Bauzano scendendo all’ombra del Monte Mondolè, a pochi passi dal centro abitato di Artesina. Questa pista incrocia anche quella numero 20 ed è una delle più emozionanti di tutto il comprensorio.

Eventi e servizi nella località di Artesina

Un’altra cosa che vale la pena sottolineare in merito alla località sciistica Artesina, è il fatto che offre un panorama mozzafiato sulle Alpi Nord occidentali e sulla pianura. In più vi sono diversi dislivelli che rendono questo intero territorio, suggestivo e unico. Nella zona si possono anche svolgere diverse attività legate agli sport invernali, nonché servizi come noleggio sci o la possibilità di fare lezioni di sci per i più piccoli.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.