Quantcast

Folgaria, la località sciistica

Avete mai sentito parlare di Folgaria? Ebbene, parliamo di una delle tre località più famose di tutta Italia che va a comporre lo skitour dei Forti. Insieme a Fiorentini e Lavarone, si trova a 20 minuti dal casello di Rovereto nord. Quest’area è al confine tra lo Stato Italiano e l’impero Austro Ungarico, così come erano suddivisi nel corso della Prima Guerra Mondiale. Vale anche la pena dire che in quest’area oggi, è possibile vedere i resti delle fortificazioni e delle strutture difensive che hanno caratterizzato la Prima Guerra Mondiale. All’interno dell’area si trova il carosello Ski area Alpe Cimbra dove ci sono piste per lo sci alpino che si diramano da Costa D’Agra a 1.800 metri sul livello del mare fino all’Alpe di Folgaria – Passo Coe a 1.625 metri sul livello del mare. Scopriamo insieme quali sono le caratteristiche di questa località sciistica.

Folgaria, le caratteristiche

Chi ama lo sci, a Folgaria sicuramente troverà ciò che vuole. Vi sono 32 impianti di risalita di cui 21 seggiovie, 5 skilift e 6 tapis roulant. Dai 1.800 fino a 2.000 metri sul livello del mare, con lo skipass giornaliero si può accedere a tutto il carosello Ski Area Alpe Cimbra. Vi sono tantissime piste. Inoltre, la località è famosa anche perché vi sono delle piste di sci di fondo. Vi è Passo Coe a 1.600 metri di altitudine con 45 km di piste. Poi vi è l’area di Millegrobbe a 1.550 metri con 40 km di piste. Sempre ideale per lo sci di fondo, c’è Forte Cherle, mentre a 1.400 metri vi sono altre piste. Vale la pena ricordare anche che le piste di Passo Coe hanno ospitato la Wordmaster Cup del 1997. Inoltre, tra le attività che è possibile fare a Folgaria, vi sono anche le discese con lo slittino. Sullo slittino a Costa e Fondo Piccolo ci si potrà davvero divertire! Da non perdere anche lo snowtubing, il pattinaggio al Palaghiaccio, le aree di fitness, la piscina coperta al Palasport. Vi sono anche tre baby park, fat bike, sled dog, cultura, storia, arte ed enogastronomia. Si può trascorrere molto tempo in relax. Per gli amanti delle ciaspole vi sono anche diversi percorsi, sia diurni che notturni, da fare insieme alle guide Alpine. Insomma, si tratta di un territorio davvero da non perdere.

Le piste di Folgaria

Tra le piste di sci di Folgaria che vale la pena segnalare vi sono quella rossa “Salizzona Fondo Grande”, nonché la pista nera agonistica che è stata anche sede di due gare di Coppa Europa. Si trova a Fondo Grande Folgaria. Vi è anche la pista nera “Avez del Prinzep” a Lavarone che è ideale per coloro che sono degli sciatori esperti.

Poi, nella zona si trovano dei campi scuola che sono serviti da due skilift, 5 seggiovie e 6 tapis roulant. Sono invece ideali per coloro che sono alle prime armi con lo sci. Inoltre, sempre nella località sciistica, si trovano due snowpark, ovvero a Fondo Piccolo c’è il Mazinga Park, mentre invece nell’Alpe Fiorentini, vi è Jurassic Park. Questi due snow park sono ricchi di jumps e rails. Le piste di Folgaria sono anche proiettate a livello europeo, lo stesso vale per la località sciistica: tant’è che è stata premiata dall’ADAC, Automobil Club Tedesca nel 2011. Come già accennato, è stata inserita nella Skiarea Dolomiti Adamello Brenta, nel Trentino Occidentale.

La località è molto frequentata e ospita, tra le altre cose, numerosi eventi. Innanzitutto, la Coppa Europa, ma anche il tour delle Alpi, il Prove Libere tour e l’Easy Fun Sky, ovvero l’ex trofeo di Topolino di sci alpino e snowboard. Vi è anche la possibilità di fare diverse immersioni sotto i ghiacci. Inoltre, per chi vuole fare una vacanza “a tutta neve”, a Rovereto, da fine novembre a 6 gennaio si svolgono anche i mercatini di Natale con tantissimi programmi d’intrattenimento.

Ti potrebbe interessare anche Dolomiti Superski, leggi qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.